Gli Argonath, “Colonne dei Re”, 16 cm

48,00

Coppia di statue in resina, raffiguranti gli Argonath, da Il Signore degli Anelli.

Disponibilità: 3 disponibili

“«Mirate gli Argonath, le Colonne dei Re!», gridò Aragorn. […] Le grandi colonne parvero ergersi come torri incontro a Frodo, trascinato verso di esse dalla corrente. Egli ebbe l’impressione di vedere dei giganti, grandi, grigi e massicci, muti e minacciosi. Ma poi si accorse che le rocce erano effettivamente scolpite e modellate: l’arte e la forza antiche le avevano lavorate, ed esse conservavano ancora, attraverso le intemperie di lunghi anni obliati, le possenti sembianze che erano loro state date. Su grandi piedistalli immersi nelle acque due grandi re si ergevano: immobili, con gli occhi sgretolati e le sopracciglia piene di crepe, fissavano corrucciati il Nord. La loro mano sinistra era alzata, con il palmo rivolto verso l’esterno, in segno d’ammonimento; nella mano destra reggevano un’ascia; in testa portavano un elmo e una corona corrosi dal tempo. Erano rivestiti ancora di una grande potenza e maestà, silenziosi guardiani di un regno scomparso da epoche immemorabili.”
—Il Signore degli Anelli, libro II, cap. IX, “Il Grande Fiume”.

Gli Argonath, dette “Le Colonne dei Re” sono due statue colossali raffiguranti rispettivamente Isildur e Anárion poste su entrambe le rive del fiume Anduin all’entrata settentrionale del lago di Nen Hithoel.
Esse marcavano i confini settetrionali di Gondor e ne costituivano l’ingresso fluviale; poco più a sud vi erano altri due avamposti: quello di Amon Hen e quello di Amon Lhaw.

Coppia di statue
Altezza: 16 cm
Materiale: resina

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.

Domande di carattere generale

Non ci sono ancora richieste.